Milan-Morata: l’affare può andare in porto grazie alla Cina

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alvaro Morata è da tempo l’obiettivo numero uno del Milan per il reparto offensivo, l’attaccante spagnolo è in rotta di colisione con il Real Madrid e desideroso di tornare a giocare in Italia, sebbene sia seguito anche da diversi club di Premier League.

Nelle ultime ore sembrano risolti anche i numerosi problemi relativi al suo trasferimento in rossonero: il freno principale da parte del club milanese era dovuto al grosso sforzo economico richiesto sia per l’ingaggio del giocatore che dal suo attuale club, il Real Madrid, disposto a cederlo per non meno di sessanta milioni di euro. Ma la soluzione potrebbe arrivare dalla Cina.

L’accelerata nelle ultime verso Morata è dovuta ad un progetto molto ambizioso che è nei programmi del Diavolo: l’offerta di sessanta milioni di euro al Real Madrid e otto milioni di stipendio al giocatore sta per diventare realtà. Il concretizzarsi dell’esborso economico è dovuto a un escamotage ben preciso: l’affare Morata-Milan sarà possibile grazie alla cessione dei diritti d’immagine del giocatore in Cina.

Infatti la fama dello spagnolo in Oriente è un fattore importantissimo per poter gestire al meglio la situazione: Alvaro ha uno stile riconoscibile e qualche milione di fan sui social. E così una parte dello stipendio dell’attaccante sarà liquidata proprio in Cina, e ciò renderà più agevole il colpo di mercato.