Gazzetta, il padre, i fratelli e quell'esordio che non arrivò mai: il passato rossonero di Aubameyang

Gazzetta, il padre, i fratelli e quell’esordio che non arrivò mai: il passato rossonero di Aubameyang

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport ricorda che Pierre-Emerick Aubameyang, ai tempi del settore giovanile del Milan, ben figurò alla Champions Youth Cup del 2007. In quest’ultima competizione, che costituiva una sorta di Mondiale per club Under 19, la punta originaria del Gabon mise infatti a segno 7 gol in 6 gare, trafiggendo le retroguardie di Flamengo, Ajax, Arsenal, Bayern e Juventus. Tuttavia, la rosea sottolinea anche come l’attuale centravanti del Borussia Dortmund, a differenza dei fratelli Catilina e Willy, non avesse mai esordito con il Diavolo in gara ufficiale. Ecco allora che l’attaccante classe ’90, malgrado suo padre fosse proprio un osservatore del Milan, decise di trasferirsi in Francia, tanto che, il 22 dicembre 2011, sulla base di un milione, passò a titolo definitivo al Saint Etienne. Il tutto prima di disputare sei stagioni caratterizzate da un ottimo rendimento, fare il definitivo salto di qualità e diventare un obiettivo di mercato di numerosi top club.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy