Gazzetta, dallo scippo Kessié alle divergenze in Lega: dietro la rivalità Milan-Roma c'è la corsa alla Champions

Gazzetta, dallo scippo Kessié alle divergenze in Lega: dietro la rivalità Milan-Roma c’è la corsa alla Champions

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La corsa alla Champions si infiamma ancor prima dell’inizio del campionato, le ritrovate ambizioni di Milan e Inter mettono in discussione le attuali gerarchie del campionato. La Roma ha ben capito che aria tira, sopratutto con i rossoneri in questi mesi non sono mancate le contrapposizioni.

A partire dallo scippo Kessié, quando la Roma a gennaio aveva confezionato l’accordo con l’Atalanta, ipotizzando l’acquisto per 28 milioni e un contratto 1,2 milioni netti a stagioni al giocatore ma poi quando Mirabelli si è presentato a maggio da Percassi pareggiando l’offerta dei giallorossi ma alzando a 2 milioni l’offerta per il giocatore il vento è cambiato e il giocatore ha sposato il progetto rossonero.

Il proprietario della Roma Pallotta, ha puntato il dito ieri sulle spese per i cartellini ma sopratutto sulla politica generosa sulla voce stipendi della società di Via Aldo Rossi. I rossoneri oltre che allo scippo di Kessié hanno provato a rompere le uova nel paniere a Monchi per il riscatto di Pellegrini salvo poi lasciar perdere e nei giorni scorsi si è sussurrato un interesse rossonero anche per Mahrez, giocatore seguito con insistenza dalla Roma.

Ma non finisce qui le discussioni tra Milan e Roma sono proseguite anche in Lega, quando il Milan di Mister Li ha preso decisamente le parti dell’ala oltranzista a differenze delle altre grandi che hanno spinto per una soluzione meno favorevole agli apporti esterni.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy