La Repubblica, Pirlo: "Milan non ancora da scudetto, Montella avrà un lavoro stimolante ma difficile"

La Repubblica, Pirlo: “Milan non ancora da scudetto, Montella avrà un lavoro stimolante ma difficile”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
L’ex centrocampista di Inter, Juve e Milan, Andrea Pirlo, è stato intervistato da La Repubblica ed ha trattato vari temi: “La Juve anche senza Bonucci rimane la squadra da battere. Bonucci al Milan darà grande carisma, personalità ed esperienza internazionale. Alla Juve mancheranno la sua tecnica, la sua abilità nel giocar la palla. Addio per colpa di Allegri? Non so cosa sia successo tra Bonucci e Allegri, ma di sicuro io me ne sono andato dal Milan perché ero a fine contratto e volevo un’avventura nuova. Allegri non c’entrava niente, non ho cambiato per colpa sua. Sarei potuto rimanere anche al Milan. Ma sentivo di aver finito un ciclo. Milan da scudetto? Non credo. Quando parti da zero e prendi dieci giocatori nuovi, bravi quanto vuoi, è dura vincere subito. Devi farli giocare insieme, metterli bene in campo. Montella avrà un lavoro stimolante, ma difficile. L’obiettivo sarà arrivare in Champions“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy