Sanches, un turbo per il centrocampo rossonero

Sanches, un turbo per il centrocampo rossonero

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Quarantacinque milioni di euro sborsati dal Bayern Monaco per strapparlo alla concorrenza: il tutto a 18 anni. Un bel biglietto da visita quello di Renato Sanches, quasi già un titolare della sua Nazionale, quella portoghese. Il suo procuratore è uno di quelli normali, si fa per dire, Jorge Mendes, una garanzia, sopratutto per i calciatori portoghesi: basti pensare a Cristiano Ronaldo e proprio ad André Silva, passato dal Porto al Milan per 36 milioni di euro. Un Jorge Mendes, che, Bayern permettendo, potrebbe facilitare il trasferimento in Italia del talento portoghese.

Renato Sanches, centrocampista tuttofare del Bayern Monaco, nella sua prima stagione in Bundesliga non ha trovato molto spazio: prevedibile in una rosa come quella dei campioni di Germania. Ecco perchè i bavaresi potrebbero cederlo: il Milan sarebbe disposto a proporre un prestito biennale molto oneroso, magari con un diritto di riscatto e successivamente una recompra a favore dei tedeschi. Un’operazione simile a quella che fece la Juventus con Morata.

Sanches sarebbe il fiore all’occhiello per il centrocampo rossonero, con Kessié rappresenterebbe un muro invalicabile, con il direttore d’orchestra Lucas Biglia. E allora perchè non sognare? Quest’anno, dopo la strabiliante operazione che ha portato Bonucci a Milano, tutto è lecito, anche per l’arrivo di un 18enne pagato solo un anno fa 45 milioni di euro.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy