SM LIVE/ Mirabelli: "Dal primo giorno Gigio ci ha detto che voleva rimanere". Fassone: "Siamo contenti, non era facile"

SM LIVE/ Mirabelli: “Dal primo giorno Gigio ci ha detto che voleva rimanere”. Fassone: “Siamo contenti, non era facile”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dal nostro inviato a Casa Milan, Michael Cuomo

Finalmente, da Casa Milan, la firma di Gianluigi Donnarumma sul contratto che lo legherà con i colori rossoneri fino a giugno 2021. Non solo Gianluigi, il Milan accoglie anche il fratello Antonio Donnarumma, dopo l’esperienza in Grecia. Queste le parole rilasciate da Fassone e Mirabelli durante la conferenza stampa organizzata per annunciare il lieto evento.

FASSONE: “Buongiorno a tutti, anche oggi, scenografia diversa e numero diverso. E’ una giornata particolare. Quello di Donnarumma è stato un tormentone importante, per cui vale la pena celebrare questa trattativa difficile ma che alla fine ha convinto Donnarumma a rinnovare. Siamo stati tutti dei ragazzi di 18 anni e sappiamo quanto sia difficile prendere una decisione del genere. Non è facile dare fiducia a dei dirigenti nuovi e ai nuova società. Non era facile credere in questo progetto, ci sono stati tanti dubbi e tanti tentennamenti. Ma sono orgoglioso che alla fine Gigio abbia deciso di scegliere il Milan che credo che sia la tua casa. Sono orgoglioso che alla fine sei rimasto. Lo saranno anche i nostri tifosi e lo so che alla prima prodezza i tifosi dimenticheranno anche tutte le cattiverie. Sono certo, inoltre, che questa cosa particolare di quest’estate. E promettiamo che l’anno prossimo ci ritroveremo con il portiere e con il ragioniere Donnarumma. Il Milan al di là di tutto ha valori che vanno oltre il campo”

MIRABELLI: Dal primo giorno avevamo in testa di prolungare questo benedetto contratto. Dal primo giorno avevo questa idea di portare Antonio Donnarumma. Lo conosco bene. Ci sono state delle persone che possono testimoniare il fatto che quest’idea fosse nata a priori, volevo Antonio per riunire due portieri della stessa famiglia. Al primo posto c’è una valutazione tecnica importante. Sono sicuro che Antonio possa fare il dodicesimo. Non è un pacco postale, ci tengo a dirlo. Quando ho proposto alla società di unire il discorso tecnico a quello di unire questa coppia ha riscosso molta approvazione. Antonio è il fratello più grande ed è stato bravissimo a far si che questo giorno si realizzi. Tutti sono importanti, Gigio dal primo giorno ci ha detto di voler rimanere al Milan. Non ci sono nè vincitori, nè vinti. Questa situazione passerà alla storia per come è venuta. Non era facile per tutte due le parti trovare una soluzione dopo tutto questo. Siamo stati con la schiena dritta verso tutti. Abbiamo portato avanti la nostra battaglia, Gigio lo sapeva. Lo volevamo alle condizioni nostre e così è stato. Sono felicissimo di presentare Antonio che stimo tantissimo”

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy