Tuttosport, dai fischi di San Siro alla doppietta contro lo Shkendija: la sliding doors di Montolivo

Montolivo spaziomilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alla sua prima a San Siro, dopo avere ceduto a Bonucci la fascia di capitano, Riccardo Montolivo ha offerto una prestazione del tutto convincente, tanto da avere messo a segno anche due reti. Nella fattispecie, il numero 18 rossonero, che con la maglia del Milan non andava in gol dal 13 aprile 2014, non firmava una doppietta dal Fiorentina-Novara del 2 maggio 2012. Ma non finisce qui. L’edizione odierna di Tuttosport sottolinea anche come, giovedì sera, il centrocampista originario di Caravaggio abbia dimostrato di potersi guadagnare una maglia da titolare e di poter diventare un jolly fondamentale per Vincenzo Montella. Ecco allora che, contro il Crotone, malgrado il tecnico rossonero sia intenzionato a proporre in cabina di regia Locatelli, Montolivo potrebbe comunque scendere in campo, nella posizione di interno di centrocampo. Il tutto a dimostrazione della sua duttilità e della sua versatilità. Due doti, queste ultime, che gli hanno permesso di rimanere al Milan anziché tentare di rilanciare la propria carriera altrove.