Ricardo Rodriguez certezza del mercativo estivo: gol, cross ed esperienza

Ricardo Rodriguez certezza del mercativo estivo: gol, cross ed esperienza

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ricardo Rodriguez è tanta roba. Anche in occasione della partita di mercoledì sera contro la Spal, l’esterno ex Wolfsburg ha dimostrato di essere uno dei migliori acquisti portati a casa dalla coppia Fassone-Mirabelli, o quantomeno, al momento, quello più in forma e che più facilmente si è ambientato nel campionato nostrano. Proprio due giorni fa, con il rigore caciato e realizzato nel primo tempo, Rodriguez ha fissato un nuovo record diventando il primo giocatore svizzero ad aver segnato con la maglia del Milan in Serie A. Già, perché di gol ne aveva già segnato uno, nella gara preliminare di Europa League contro il Craiova da calcio di punizione.

Insomma, uno che la palla spesso la butta dentro. Ma non solo. Oltre a saper calciare molto bene da fermo, al momento primo rigorista di una squadra zeppa di giocatori capaci di calciare dagli undici metri e tiratore dei calci piazzati da destra, il numero 68 ha mostrato di avere un piedino niente male anche in corsa. Dopo anni di penuria di cross e traversoni dal fondo finalmente i rossoneri hanno trovato un giocatore veramente capace di creare superiorità numerica sulla fascia e di mettere in area palloni interessanti e pericolosi, pane per un rapace d’area come Nikola Kalinic, ma anche per il giovane Cutrone, che in occasione delle prime uscite stagionali ha messo in mostra le sue doti aree.

Un esterno lo svizzero come pochi in Europa, soprattutto in un periodo storico che fatica a trovare terzini vecchia maniera. Ricardo Rodriguez infatti, al contrario di quello che si dice, non è capace solo di attaccare. Per quanto le sue caratteristiche, ma anche quella di altri giocatori a disposizione di Vincenzo Montella, si sposino meglio con un modulo che prevede cinque uomini a centrocampo, può tranquillamente il ruolo di quarto di difesa, e non solo. In carriera infatti, non tutti lo sanno, ha giocato anche come terzo nella difesa a tre dimostrando quindi di avere anche abilità difensive. Un giocatore polivalente e di un’esperienza immensa nonostante i soli venticinque anni di età.

[wp_show_posts id="531707"]

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy