L'Italia perde tre a zero al Bernabeu: l'analisi della prova di Bonucci

L’Italia perde tre a zero al Bernabeu: l’analisi della prova di Bonucci

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al Santiago Bernabeu, in occasione della settima giornata delle qualificazioni al Mondiale del 2018, una brutta Italia ha perso tre a zero contro la Spagna. Leonardo Bonucci, in campo per l’intero arco di gara, è stato autore di una prestazione nel complesso insufficiente. Poco protetto da un centrocampo che non faceva filtro, il centrale rossonero ha commesso più di una sbavatura, ha faticato a prendere le misure ai diretti avversari, ha provocato il calcio di punizione che ha portato al momentaneo uno a zero di Isco, rimediando tra l’altro l’ammonizione che gli impedirà di scendere in campo contro Israele, ed è incappato in qualche errore anche in fase di possesso palla. Il tutto a dimostrazione del fatto che, in una retroguardia a quattro, il capitano del Milan possa incontrare qualche difficoltà di troppo. Tuttavia, contro le Furie Rosse, il numero 19 del Diavolo e della Nazionale ha pagato anche un assetto tattico molto scriteriato e poco attento alla fase di non possesso e di recupero palla.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy