Montella a Milan TV: "Giuste le critiche. La società mi ha chiesto di intervenire. Sul modulo..."

Montella a Milan TV: “Giuste le critiche. La società mi ha chiesto di intervenire. Sul modulo…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’allenatore rossonero Vincenzo Montella, all’indomani della sconfitta di Genova contro la Sampdoria, ha raccontato ai microfoni di Milan TV quali sono state le richieste della società e le soluzioni che insieme a questa verranno adottate per centrare gli obiettivi preposti: Credo che le critiche sono oggettivamente giuste, è stato giusto esternarle anche oggi. Siamo tutti d’accordo sul fatto che la prestazione è stata al di sotto come atteggiamento del livello del Milan in questo momento. Il mio obiettivo è capire perché questo sia successo, per cercare di intervenire. Ci siamo confrontati con la società prima e con i calciatori dopo, tutti insieme. Siamo consapevoli di dover creare velocemente una mentalità vincente. Ci sono tanti modi e via, ma ci sono delle regole che valgono. Dobbiamo creare una mentalità e raggiungere equilibri importanti. Dobbiamo accettare le critiche, essere equilibrati e non perdere lucidità nell’analizzare tutto”.

Non bisogna cercare uno o più colpevoli, la società mi ha chiesto di intervenire per non ripetere più queste prestazioni, ma non certo di intervenire su moduli e sui calciatori, che è una cosa di mia pertinenza. Ora bisogna lavorare soprattutto sulla continuità di prestazione, da questo si parte sulla mentalità. Le mentalità vincenti si costruiscono nel tempo, a volte anche inciampando. Se siamo intelligenti, preparati e lucidi, queste cadute possono alzare il livello della competitività”.

“Ritengo impensabile che un calciatore possa giocare ogni tre giorni” – ha concluso il mister parlando dei tanti impegni settimanali. “Ovviamente ci sono delle eccezioni, qualcuno può sopperire con la mentalità. Fisicamente e a livello nervoso non si possono fare tutte le partite allo stesso modo. Stiamo lavorando con una certa logica, le scelte ogni volta sono abbastanza faticosa, ma credo riusciremo a portare avanti tanti calciatori e una fisionomia. Una squadra si costruisce nel tempo, abbiamo preso coscienza, siamo consapevoli che con il giusto aiuto ai giocatori possiamo innalzare le loro prestazioni”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy