Ancelotti sul Milan: "Serve tempo. Fondamentale perseverare nel progetto"

Ancelotti sul Milan: “Serve tempo. Fondamentale perseverare nel progetto”


Carlo Ancelotti, in esclusiva alla trasmissione Radio Anch’io Lo Sport, ha parlato, questa mattina, della situazione di difficoltà che sta attraversando il Milan: “Ha cambiato di più delle altre e, come da logica, serve più tempo per mettere insieme le cose. Non c’è una ricetta. Serve tempo, servono giocatori idonei al progetto. Ha fatto una campagna acquisti definita da tutti straordinaria, non bastano sei mesi per rifare una squadra o una campagna trasferimenti. Serve perseverare nel lavoro e negli investimenti, tutto qua, non c’è una ricetta magica per uscire dai problemi“. Successivamente, incalzato sugli obiettivi che questa squadra può raggiungere, ha risposto: “Il quarto posto è importante perché ti permette di avere più investimenti andando in Champions League. Ma è fondamentale non abbattersi. Non è possibile cambiare undici giocatori e in un battibaleno mettere tutto a posto. Questo anno servirà per avere un gruppo più costante avendo qualche altro giocatore nel prossimo mercato. Montella ha ragione quando dice che è difficile avere dei top, per questo il Milan ha preso giovani da far crescere per mettere poi dei big per il futuro”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy