Donadoni: “Io al Milan? Non mi ritengono all’altezza”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Roberto Donadoni ha parlato del momento attuale del Milan.

Il Milan non ha mai pensato a me? Si vede che il Milan non mi ha mai ritenuto all’altezza o ha pensato che altri fossero meglio di me. La chiusura dell’era Berlusconi mi ha lasciato dentro il pensiero che si sta invecchiando, e non è piacevole.

A New York ho capito che nel calcio ci si poteva anche divertire. Al Milan c’erano troppe pressioni, in America ho riscoperto il gusto del gioco. Ecco, se tornassi indietro resterei lì a giocare rifiutando la proposta del Milan anche se poi rientrando vinsi lo scudetto con Zaccheroni.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy