Juventus, Allegri in conferenza: “Domani partita tosta e di grande fascino, il Milan ha qualità. Su Bonucci…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il tecnico della Juventus, nonché ex della gara, Massimiliano Allegri, è intervenuto poco fa in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Milan: “Non sarà la gara della svolta. E’ un buon test e noi dobbiamo trovare i tre punti. Quest’anno il campionato si deciderà nelle ultime cinque perché ci saranno tre scontri diretti. Non abbiamo la pancia piena. Bonucci? Leo ha fatto grandi cose alla Juve in sette anni, dispiace non averlo contro domani perché in queste grandi partite devono esserci tutti. La vigilia è buona, sarà una partita di grande fascino, noi dobbiamo trovare i tre punti. Il Milan ha grande qualità, è un attimo in ritardo in classifica ma lotterà per le prime posizioni. Mercoledì sera ero arrabbiato per l’attenzione, abbiamo sbagliato molto. Abbiamo sbagliato troppi passaggi e ci devono essere meno errori. Abbiamo lavorato e domani magari ci saranno meno errori tecnici. L’anno scorso abbiamo perso due volte a Milano, quest’anno dobbiamo andare via con dei punti e dovremo fare una partita tosta. Giocare a San Siro è sempre complicato“.

Dopodichè, il tecnico livornese si sofferma sui singoli: “Abbiamo tre difensori perché Benatia non è ancora disponibile. Giocherà uno tra Barzagli e Rugani con Chiellini. Devo decidere se gioca Alex Sandro o Asamoah che sta bene. Alex Sandro sta trovando la condizione, domani mattina deciderò, ho ancora qualche dubbio sulla formazione anche perché poi abbiamo una partita decisiva in Champions per il passaggio del turno. De Sciglio titolare? Domani no. Centrocampo? Devo invece ancora decidere chi fare giocare domani, Marchisio ha fatto venti minuti buoni e sta crescendo. Bernardeschi sta crescendo molto e sta facendo bene. Douglas Costa ha già fatto alcuni assist, sta crescendo. Ci sono tante gare e avere giocatori freschi è molto importante. Pjaca è ancora fuori e andrà a giocare con la Primavera appena le condizioni fisiche lo consentiranno. Howedes sarà pronto al rientro. Gli altri sono tutti a disposizione. Mandzukic è un giocatore che ha caratteristiche differenti dagli altri. E’ un centrocampista aggiunto, pericoloso sulle palle inattive. Alza il baricentro della squadra, è un generoso, trascina anche gli altri. E’ un giocatore importante come tutti gli altri, però lui ha delle caratteristiche, anche fisiche, differenti dagli altri“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook