Montella: "Nel derby mi aspetto più cattiveria e convinzione. Abbiamo le potenzialità per arrivare in Champions"

Montella: “Nel derby mi aspetto più cattiveria e convinzione. Abbiamo le potenzialità per arrivare in Champions”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Presente al Casinò di Campione d’Italia per la premiazione della “Notte delle Stelle”, Vincenzo Montella ha toccato diversi temi legati al mondo rossonero, tra cui ovviamente il derby di domenica sera contro l’Inter.  Queste le sue dichiarazioni: “Credo che sia una partita bivio come ce ne sono tantissime durante l’anno. Mi aspetto una partita convincente, sulla falsa riga dell”ultima partita, con un risultato diverso con un pizzico di cattiveria in più negli ultimi trenta metri. Questo derby arriva al momento giusto, il cammino intrapreso è giusto, bisogna avere più convinzione. Dobbiamo recuperare ancora qualche giocatore, il derby è una partita particolare dove ci vuole cuore, testa e cattiveria. Sarà il derby di Bonaventura e Suso? Ad oggi sì, ma nei prossimi giorni vedremo e non voglio dare vantaggi agli altri”.

 

GLI OBIETTIVI STAGIONALI

“Milan da Champions? Credo che abbiamo le potenzialità per poterci arrivare, dobbiamo quasi avere un’ossessione per quest’obiettivo”.

IN CERCA DELLA SVOLTA

“Sento fiducia, sono stimolato e molto sereno perché faccio questo lavoro con passione e mi diverto a fare allenatore. Certo, ho responsabilità legate ai risultati e alla crescita che dobbiamo avere. Parlando con Mirabelli, ci auguravamo di avere anche un pizzico di fortuna che possiamo avere. Dobbiamo migliorare, è normale avere alti e bassi, non creiamo alibi. Dobbiamo fare di più e faremo di più”

LE DICHIARAZIONI DI BERLUSCONI

Credo che il presidente Berlusconi abbia il diritto di esprimere tutte le idee. Va contestualizzato sempre quello che dice. Da parte c’è sempre il massimo ascolto, ma anche l’autonomia delle scelte. Mi diverto a fare l’allenatore se ho autonomia, mi piace ascoltare i consigli, elaborarli, quelli di Berlusconi non mi piacevano molto, anche se li avevo elaborati”

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy