Montella a Premium: "Oggi ci può essere stata la svolta. Bonucci? Inconcepibile discutere il suo valore"

Montella a Premium: “Oggi ci può essere stata la svolta. Bonucci? Inconcepibile discutere il suo valore”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ecco le parole del tecnico Vincenzo Montella rilasciate ai microfoni di Mediaset Premium dopo la convincente vittoria per 4-1 contro il Chievo Verona:

“Questo risultato ci da convinzione, ci può essere stata la svolta, abbiamo giocato una grande gara e sono molto soddisfatto, purtroppo non c’è tempo per gioire, siamo già pronti per la prossima partita. Sulle condizioni di Calabria ne so quanto voi giornalisti, ci dovranno essere aggiornamenti. All’inizio eravamo un po’ bloccati mentalmente, nel secondo invece abbiamo giocato molto meglio, siamo stati intraprendenti e sono molto contento per questo, in futuro grazie a questo si esprimeranno molto meglio perché questi ragazzi hanno un talento immenso. Bonucci non centra, abbiamo concesso poco contro il Genoa così come abbiamo perso per un errore individuale contro l’Inter, stiamo facendo grandi progressi sia con che senza di lui e questo mi rende molto felice. Critiche verso Leo? Le critiche ci stanno perché il suo inizio di campionato non è stato ottimo, ma mettere in discussione il suo valore è inconcepibile. Questa non era una partita facile perché avevamo una grande pressione addosso, i ragazzi hanno giocato in maniera eccellente nonostante ciò, molti infatti sono giovanissimi e mi stanno dando ottime risposte, spero però che la scintilla ci sia sabato prossimo. La Juventus? Spero ci sottovaluti (ride, ndr). Kalinic? Ha fatto un ottima partita, non era partito al meglio perché era in ritardo di condizione, oggi invece è stato decisivo, è molto forte”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy