Bonucci a Sky: “All’inizio forse la mia presenza pesava. Dandomi la fascia, la società ha messo più pressione a me e alla squadra”

Bonucci SpazioMilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Al termine di Sassuolo-Milan, il capitano rossonero Leonardo Bonucci ha così parlato a Sky Sport: “Ci portiamo via una prestazione migliore rispetto a tante altre, anche perchè soprattutto nel secondo tempo abbiamo dimostrato che con un pizzico di sicurezza in più possiamo dire la nostra. Abbiamo giovani di tanto talento che devono liberarsi delle pressioni arrivate dall’esterno dopo tutto quello che è successo in estate, credo fortemente che questo gruppo possa fare qualcosa di importante. Credo che le due giornate di stop mi hanno permesso di lavorare fisicamente e poi di togliermi un po’ di pressione che avevo addosso per alcune prestazioni non all’altezza. Dovevo spostare gli equilibri… Devo scrivere un nuovo capitolo perchè la Juventus è diversa dal Milan, in queste due settimane mi sono fatto un esame di coscienza ed ora dobbiamo fare gruppo e squadra e pian piano ci stiamo riuscendo. Queste due giornate di squalifica forse hanno cementato il gruppo, la mia presenza all’inizio forse è stata un po’ un peso. La fascia di capitano? Alla Juve mi sono preso le mie responsabilità anche non essendo capitano, quando sono arrivato qui la società ha deciso di affidami la fascia e questo ha messo molte più pressioni su di me e sulla squadra. Di questo abbiamo parlato e cercato di sistemare fin dall’inizio, perché non è importante il singolo, ma la squadra”.