Sei qui: Home » Copertina » Una cena per fare gruppo. Basta far giocare Suso fuori ruolo. L’Europa League adesso è fondamentale

Una cena per fare gruppo. Basta far giocare Suso fuori ruolo. L’Europa League adesso è fondamentale

L’unione fa la forza, prima fuori dal campo, poi, si spera, nel rettangolo di gioco. Ieri sera Patrick Cutrone ha portato i suoi compagni fuori a cena, nessuno escluso, c’era anche il fantasma Mastour. Un’occasione per fare gruppo e per ritrovarsi tutti insieme per cercare di uscire da un momento difficile.

Intanto, come dichiarato in esclusiva nei nuovi studi di Milan TV a Milanello, Vincenzo Montella si é professato soddisfatto della prova del San Paolo. Un Milan che, secondo l’ex tecnico di Sampdoria é Fiorentina, ha saputo tenere bene il campo, sebbene nel primo tempo la formazione rossonera abbia effettuato ben zero tocchi nell’area napoletana. Intanto rimane un mistero la posizione di Suso: perché continuare a far giocare fuori ruolo l’unica  certezza? Lui e Bonaventura devono giocare esterni d’attacco. 

LEGGI ANCHE:  Capello non ha dubbi: "Chelsea-Milan? La differenza l'ha fatta un aspetto in particolare!"

Nelle prossime sei partite il Milan affronterà solo squadre di classifica inferiore, un’occasione, forse l’ultima, per ripartire e per salvare una stagione che, dopo tre mesi, rischia di naufragare. Pensando, poi, all’Europa League, un obiettivo che rischia di diventare fondamentale.