Qui Cina, ecco la nave di dragaggio per creare isole

dazi cina
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Cina ha presentato una nuova nave di dragaggio capace di creare isole come quelle già realizzate nel mar Cinese meridionale: alla vigilia dell’arrivo del presidente americano Donald Trump a Pechino, l’unità è stata descritta come “magica realizzatrice di isole” dall’istituto che
l’ha disegnato dandole il nome di “Tian Kun Hao”, leggendario e grande pesce che può trasformarsi in un uccello mitologico.

Pechino continua a fare i conti con le accuse di creare isole, militarizzandole, nel mar Cinese meridionale per rivendicare poi la sovranità su un’area ricca di risorse naturali e dove transitano oltre 5.000 miliardi di dollari di merci. Una zona strategica rivendicata a vario titolo da altri
Paesi, come Vietnam, Filippine, Malaysia, Brunei e Taiwan.

Lunga 140 metri, la nave è per i progettisti la più grande del genere in Cina e in Asia, in grado di dragare sabbia e roccia fino a 35 metri di profondità, 6.000 metri cubi totali all’ora, l’equivalente di tre piscine standard.