Dalla difesa a tre a quella a quattro. E quella chiamata con Berlusconi…

Han Li Gattuso Galli SpazioMilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Anche con Rino Gattuso, almeno all’inizio, il Milan dovrebbe continuare a puntare sulla difesa a 3. Ma non è da escludere, in corsa, un passaggio alla difesa a quattro, come ammesso dallo stesso Gattuso in conferenza stampa. In quel caso con Bonucci, solo uno tra Zapata, Romagnoli e Musacchio avrà la possibilità di fare il titolare, a meno che il colombiano non confermi la sua ottima indole nel fare il terzino, come vistosi nell’ultima partita contro il Torino.

Quella difesa a quattro che incarna da sempre lo stile Milan. A proposito, nella chiamata tra Berlusconi e l’ormai ex allenatore della Primavera, si sarà sicuramente parlato anche di quello: Silvio avrà ricordato a Rino che il  Milan ha sempre e solo vinto giocando a quattro, un modo di fare calcio che l’ex presidente del consiglio ha sempre ribadito con fermezza.

Chissà se, il fido Gattuso, non sia stato convinto a tal punto da cambiare i suoi piani, anche perchè, da quando si è passati a tre, i rossoneri hanno fatto più male di quando si giocava a quattro (chiedere a Leonardo Bonucci).