Milanello, Fassone: “E’ stata un decisione sofferta ma inevitabile. Non andremo sul mercato a gennaio”

Fassone
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dal nostro inviato a Milanello, Christian Pradelli

Marco Fassone intervenuto dalla sala conferenze prima della presentazione di Gennaro Gattuso, ha commentato l’esonero di Vincenzo Montella: 

“Ho sentito parlare di fulmine a ciel sereno, ma il cielo non era tanto sereno. La stagione non è andata bene fino adesso. Con molta amarezza ho passato una notte molto complicata domenica, in attesa di fare la mia chiecchierata con Han Li. E’ stata una decisione sofferta per il rapporto creatosi con Vincenzo Montella, per un progetto che non è riuscito ad andare avanti come speravamo quest’estate. A Vincenzo dico grazie per quello che ha fatto in un anno e mezzo al Milan, per aver conquistato un trofeo e aver portato la squadra in Europa League dopo alcuni anni di assenza dalle coppe europee. Se ci sono stati degli errori li abbiamo commessi tutti. Si è persa un’opportunità importante, ora si gira pagina con un nuovo capitolo. Mirabelli ha la mia fiducia e quella della proprietà cinese per tutto quello che ha fatto e farà. Non abbiamo intenzione di andare sul mercato a gennaio. Questa è una squadra che ha valori importanti, può ottenere quei risultati che non sono ancora arrivati. La scelta di Gattuso è stata fatta perchè è la scelta giusta, per Rino parla la sua storia. Non abbiamo dovuto tappare un buco e non l’abbiamo scelto per ragioni economico-finanzarie. Non è un paracadute”.