Il primo presidente di Donnarumma: “Siamo amici, ma fino a domani non ci parleremo…”

Donnarumma SpazioMilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ai microfoni del Corriere del Mezzogiorno Ciro Amore,  presidente del Club Napoli Castellamare, scuola calcio in cui Gigio Donnarumma è cresciuto, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “I giorni che precedono Napoli-Milan non ci parliamo mai perchè io sono un grande tifoso azzurro, lui grande tifoso rossonero. Ma non è questa rivalità che cancellerà la nostra amicizia: siamo rimasti amici come testimonia il gesto di Gianluigi di un Lazio-Milan finita 1-3: ha fatto di tutto affinchè avessi gli accrediti in tribuna. Spesso viene qui, ma quest’estate non ci siamo visti per ciò che è successo: io penso che sia stata colpa di Raiola perchè ha cercato di fare i suoi interessi. Aneddoti? Prima delle partite litigavamo con gli avversari perchè non credevano che fosse del ’99, ma fino a quei tempi non potevo fare la carta d’identità ai tesserati che non avevano compiuto 14 anni“.