Salvini: “Montella, ora basta. Ancelotti il migliore. Berlusconi…”

salvini-derby-spaziomilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Torna a parlare di Milan il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, il quale continua ad attaccare il tecnico rossonero Vincenzo Montella. Queste le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di RTL 102.5: “Montella, lo mandiamo fuori? Sì, ogni volta giochiamo peggio però dice che vede la squadra che cresce. Ma basta! La vede solo lui la squadra che cresce. Non vivo a Milanello ma i risultati sono deludenti, i commenti sono incredibili, la squadra invece di crescere torna indietro. Il calcio è l’ultimo problemi di questo paese ma rimane una passione e ritengo che il Milan non abbia un gioco, non abbia uno schema, non abbia un’idea di squadra quindi scegliessero qualcun altro. Chi? Non sono in grado di dirlo. Ancelotti mi piace tantissimo ma penso ci sia il problema dello stipendio netto da 12 milioni di euro annui, non so chi lo possa pagare. Berlusconi? Mah, mi sembra abbastanza depresso e sconfortato anche lui, anche se ieri guardando i dati economici della Sicilia e dell’Italia in generale c’era da essere molto più preoccupati. Però, sorridendo, posso dire che da milanista mi aspetto altro“.