Senza mezze misure: Milan allergico ai pareggi. Almeno in Italia…

Montella spaziomilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sono tante le critiche, fino ad oggi, piovute addosso al Milan di Vincenzo Montella. Incapace, oggettivamente, di far punti negli scontri diretti e di trovare un’identità di gioco precisa. Ma, nonostante tutto, ancora aggrappato al sogno di una rimonta che – visto il distacco attuale dalla zona Champions – sarebbe assolutamente clamorosa.

I numeri

Andando ad analizzare i dati dei risultati ottenuti alcune statistiche risultano abbastanza curiose. Su tutte quella relativa ai pareggi ottenuti fin qui dal collettivo a disposizione del tecnico campano. Se si esclude il doppio 0-0 europeo con l’AEK Atene, l’unica X collezionata da Donnarumma e soci risale alla sfida casalinga con il Genoa. Anche contro il Grifone, peraltro, finì a reti inviolate.

Altalena

Nelle dodici sfide di Serie A, dunque, il Milan solamente in un caso ha diviso la posta in palio con l’avversario: una curiosità che dimostra l’attitudine dei ragazzi di Montella a non avere mezze misure. O si vince – sei volte fin qui- o si perde – le restanti cinque. Chiaro, comunque, che con i pareggi non si va lontano ma – esempio lampante è il derby perso all’ultimo istante con l’Inter – anche il singolo punto, alla fine dell’anno, potrebbe avere un peso.