Tuttosport, mission londinese per Han Li. Si lavora sul fronte commerciale e tecnico

Berlusconi Han Li
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La vittoria di domenica scorsa, in trasferta col Sassuolo, ha mosso, seppur di poco, la classifica rossonera, concedendo una boccata d’aria fresca a Vincenzo Montella, dopo qualche settimana di apprensione. Nello stesso fine settimana, fuori dal rettangolo di gioco, anche la dirigenza milanista si è mossa per cercare di attirare nuovi sponsor, disposti a perorare la propria causa.

Con questi ultimi, David Han Li e Lorenzo Giorgetti, volati per l’occasione a Londra, hanno assistito al successo del Chelsea di Antonio Conte sul Manchester United, griffato proprio da quell’Alvaro Morata, tanto agognato dai rossoneri in estate. Di ritorno dalla City, come riferisce l’edizione odierna di Tuttosport, il braccio destro di Yonghong Li ha fatto sosta a Milanello, per confrontarsi con l’a.d. Fassone e il d.s. Mirabelli, oltre che sulle questioni commerciali, anche su quella concernente il possibile approdo di Conte sulla panchina rossonera.

Sebbene paia, ormai, scontato il divorzio, a fine stagione, tra il tecnico leccese e i Blues, la pista che porta all’ex C.T. è tutt’altro che semplice da percorrere. Come è noto, l’attuale manager del Chelsea richiede piena libertà e disponibilità sul mercato, per ricostruire la squadra secondo le proprie idee tecnico-tattiche, e non è dato capire quanto la dirigenza rossonera sia in grado di garantirglielo. Su Conte ci sarebbe, inoltre, anche l’interesse del P.S.G., che lo ha individuato come sostituto di Emery, qualora quest’ultimo non  dovesse centrare l’obiettivo Champions. Infine e non da ultimo, il futuro a lungo termine di Montella è ancora tutto da decifrare.

Conte, dal canto suo, continua a non smentire l’interesse del Milan, che c’è ed è vivo da quasi 4 anni, e, chissà, questa volta il corteggiamento non vada a buon fine.