Bonucci a Sky: "Un pareggio che sa di sconfitta. Non ci resta che guardare avanti a testa alta..."

Bonucci a Sky: “Un pareggio che sa di sconfitta. Non ci resta che guardare avanti a testa alta…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ai microfoni di Sky Leonardo Bonucci ha commentato così il deludente pareggio di Benevento:

SUL RISULTATO – “Credo che molti non hanno mai visto un finale così in carriera. Complimenti a Brignoli perchè ha fatto un grandissimo gol: dispiace perchè ci credevamo e volevamo iniziare il percorso con Gattuso in maniera diversa, questa settimana abbiamo lavorato tanto a livello fisio e tattico. Ancora ci manca qualcosa, la squadra vuole riprendersi da questo momento no”.

SULLA GARA – “Come sempre c’è da lavorare a prescindere: una partita non cambia il lavorare o meno. Bisogna mettere la testa sul campo e migliorare in tutte le situazioni: ce ne sono state alcune arbitrali dubbie ma dobbiamo guardare a ciò che bisogna fare sul campo a livello di gioco, aggressività e organizzazione. Questo è ciò su cui dobbiamo migliorare lavorando intensamente”.

SULLA SETTIMANA DI CAMBIAMENTI – “E’ stato un mix, quando cambi mister c’è sempre una sorta di dispiacere nel cambio, ma abbiamo subito seguito con testa e corpo i consigli e le dritte di mister Gattuso. Non ci resta che lavorare, unirci sempre di più, sacrificarci e lottare insieme”.

SU COSA DIRE A GATTUSO – “Credo che il mister abbia tanto carisma, carattere ed esperienza per  trasmettere alla squadra la parola giusta per invertire la marcia, perchè oggi è stato un brutto pareggio. Dobbiamo ricompattarci e guardare avanti a testa alta con positività: peggio di così non può essere. E’ come aver perso, quello che contava oggi era vincere: prendere gol così è brutto ma mettiamo un punto e ripartiamo”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy