Edicola rossonera: il Milan torna alla vittoria a San Siro

Edicola rossonera: il Milan torna alla vittoria a San Siro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’edicola rossonera curata sul sito ufficiale del Milan oggi è incentrata sulla partita col Bologna e sul ritorno alla vittoria dei rossoneri in quel di San Siro

LE PRIME PAGINE
La Gazzetta dello Sport: “Neve a San Siro e il Milan batte il Bologna (2-1) – Zuccherino – Bonaventura show, Gattuso si scongela”, il sommario “La doppietta di Jack (che aveva segnato anche a Benevento) regala a Ringhio la prima gioia e il settimo posto in classifica che vale l’Europa League”. Il Corriere dello Sport: “E Gattuso cala il Jack”, “Una doppietta di Bonaventura regala al Milan il 2-1 sul Bologna. Per Ringhio è la prima vittoria “«Fatto un passo avanti, bisogna lavorare tanto»”Tuttosport“Bologna sconfitto, Milan, meno male che c’è Bonaventura, Gattuso respira”. La foto grande di Bonaventura che esulta con Kessie, Kalinic e Borini appare sulle pagine interne del Corriere della Sera: “Ripartenza – I rossoneri tornano a sorridere, l’allenatore sistema un po’ di cose, ma resta il problema Kalinic – Ringhia Gattuso, il Milan si sveglia”.

IL POST-GARA DI GATTUSO
La Gazzetta dello Sport“Gattuso «La coperta è corta, la strada è ancora lunga, migliorare difesa e forma»”, il sommario “Rino non fa proclami: «Noi in Champions? Ora penso partita dopo partita. E intanto vedo che la squadra mi segue»”. Il Corriere dello Sport“Gattuso «La tensione per la prima a San Siro? Io non voglio perdere mai, neppure se gioco a calcio balilla con mio figlio»«Questa vittoria ci darà coraggio»” – “Bonaventura: «A inizio anno fatica, ora al 100%»”. A pagina 47 del Corriere della Sera“Rino: «Abbraccio i ragazzi, la strada è lunga»”“Il  mistero della clausola di Donnarumma, che la società non ha mai depositato in Lega”, il sommario “Gattuso: «Se sento le partite? Certo, sento anche quelle a calciobalilla»”.

I PROTAGONISTI DELLA VITTORIA
“Il personaggio – Bonaventura – Segna e sa combattere, ecco la carta vincente “Ora partiamo da qui”, è il titolo della Gazzetta dello Sport a pagina 3 con annesso sommario e approfondimento: “Il centrocampista alla terza rete con Gattuso in panchina: «L’allenatore vuole trasferirci la mentalità del “suo” Milan»”, “La sua partita ai Raggi X – 2 gol – 34 passaggi positivi e 6 negativi – 6 palle recuperate e 14 perse – 2 spizzate – 2 sponde”. Nelle pagelle del Corriere dello Sport, il titolo è dedicato ad uno dei migliori dei rossoneri: “Montolivo salva due volte” e oltre all’8 per Bonaventura c’è proprio il 7 per Montolivo: “Salva prodigiosamente almeno due occasioni da rete. Biglia può attendere. Senza fretta”Il Messaggero“La coppia di Jack – Grazie alla doppietta di Bonaventura: crisi bloccata”. Il quotidiano Libero: “Il Milan vince grazie a una coppia di Jack”, “A San Siro doppietta di Bonaventura”.

ANALISI E INTERPRETAZIONI
La Gazzetta dello Sport, a pagina 4 della propria edizione odierna titola: “Bene le mezzeali in profondità e Kessie si sdoppia – L’ivoriano ha aiutato in difesa e accelerato in attacco: quattro tiri, due cross e tre sponde. Più opzioni per Suso”. A pagina 40, invece, La Repubblica: “La nuova identità del Milan nel segno del leader Gattuso”, nel testo “Forse il Milan, persa da tempo la propria identità, può sperare di avere ritrovato un leader”Il Giornale: “Il Milan ritorna signor Bonaventura”, nel testo “Vincere forse non aiuta a vincere la prossima, ma di sicuro a mettere Milanello al riparo da altri veleni, critiche e polemiche”. Dal canto suo La Stampa“La scossa di Gattuso, il Milan si riprende San Siro”, nel testo “Cinque anni e sette mesi dopo l’ultima da giocatore a San Siro, per Gennaro Gattuso ecco la prima da allenatore nel “suo” stadio. In giacca, nonostante il termometro a zero, a sgolarsi e sbracciarsi, sempre in piedi”.

fonte: acmilan.com

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy