Gattuso a Rai Sport: "Gigio non mi ha mai detto di voler lasciare il Milan, lo state facendo passare per un mostro"

Gattuso a Rai Sport: “Gigio non mi ha mai detto di voler lasciare il Milan, lo state facendo passare per un mostro”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ecco le parole di mister Gennaro Gattuso ai microfoni di Rai Sport dopo la vittoria in Coppa Italia contro l’Hellas Verona:

“Derby? ora dobbiamo concentrarci sulla sfida contro il Verona, dopodiché prepareremo il derby, ora dobbiamo recuperare le forze e lavorare bene. Situazione Donnarumma? Devo assolutamente ringraziarlo per ciò che fa perché al momento è il più forte al mondo nel suo ruolo, è normale che non sia sereno per le contestazioni, lui rimane un grandissimo ragazzo ed ha tutta la mia protezione. Ora è molto in difficoltà, inoltre anche la società ha detto che non c’è bisogno di vendere, noi dobbiamo tutelarlo perché è sia un grande ragazzo che un grande professionista. Raiola? io posso parlare solo di ciò che tocco con mano, a me Gigio non ha mai detto di voler andare via. Io devo pensare solo a farlo stare tranquillo, tra l’altro non sapevo nulla di fantomatiche sue lettere, la priorità al momento sono però i risultati e non i contratti. In campo comunque il nostro gioco deve ancora migliorare molto, le nostre prestazioni non sono eccezionali. Inter? Incontreremo una squadra fortissima che lotta per lo scudetto, sappiamo che non sarà facile. Champions? Ad oggi il quarto posto mi sembra un miraggio, continuiamo su questa strada. Gigio lo state facendo passare per un mostro e non è affatto giusto, ciò mi rammarica. Montolivo? Sono molto contento per come sta giocando, ma sta giocando bene tutta la squadra”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy