Sei qui: Home » News » Gazzetta, Balotelli: “Sogno la maglia della Nazionale. Tornare al Milan? Per carità!”

Gazzetta, Balotelli: “Sogno la maglia della Nazionale. Tornare al Milan? Per carità!”

In una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport, Mario Balotelli ha espresso il suo pensiero sul presente calcistico italiano, parlando di Nazionale, di Milan e della Serie A.

E’ incredibile quanto successo alla Nazionale. Quando hai in squadra i veterani, Immobile, Insigne e Belotti non puoi uscire. La Svezia aveva al massimo due giocatori al livello dei nostri. Io non ho capito perchè Ventura mi ha lasciato fuori. Lo incontrai il primo maggio e mi fece uno strano discorso: da me si aspettava un atteggiamento da leader. Poi non l’ho più sentito. Non capisco perchè mi ha escluso. Ho molta stima di Gigi Buffon, l’ho chiamato per sapere se ci fossero dei problemi con il gruppo e me l’ha escluso. Buffon dice le cose in faccia, Immobile e Insigne mi avrebbero accolto volentieri. Sogno di vestire quella maglia e quando gioco in azzurro do sempre di più“.

LEGGI ANCHE:  La rivelazione di Caressa: "Al Milan ho visto cose che mi sono piaciute poco"

Mi dispiace che al Milan le cose non stiano andando bene. I proprietari cinesi del Nizza si conoscono bene, lì è tutto misterioso. Avevo voglia di trovare i miei compagni a Milanello ed ho sentito Abate; loro erano contenti ma Fassone ha detto che non era il caso di turbare l’atmosfera del ritiro. Tornare in rossonero? Per carità. Non vorrei avere troppe responsabilità, l’ultima volta si erano create aspettative su di me. Ma sapete per quali colori batte il mio cuore. Chi vince lo Scudetto? La Juve ne ha vinti tanti, mi farebbe piacere che lo vincesse una tra Inter e Napoli“.