Kalinic alla ricerca di se stesso: pochi tiri e pochi gol ma il Milan punta sulla sua rinascita

Kalinic alla ricerca di se stesso: pochi tiri e pochi gol ma il Milan punta sulla sua rinascita

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Kalinic

Gattuso almeno per oggi non vuole rischiare almeno per quanto riguarda l’attaccante, come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, oggi contro il Benevento a guidare l’attacco rossonero ci sarà ancora Nikola Kalinic.

Nonostante le ultime prestazioni deludenti e i fischi e la reazione poco carina al momento della sostituzione col Torino, il croato è favorito su André Silva e CutroneGattuso si fida di Kalinic e lo ha ribadito ieri nel corso della conferenza stampa e non sarà un periodo non felicissimo per cancellare ventisette gol in due precedenti anni di Serie A.

E non sarà certo una passeggiata, considerando i numeri della stagione delcentravanti croato. In campionato Kalinic fa 0.83 tiri in porta a partita (-35% dall’ultima stagione con la Fiorentina)  1.5 conclusioni in area (-40%) e segna più o meno ogni cinque tiri. Un dato allarmante rispetto al confronto contro gli altri attaccanti del campionato, tipo Icardi  calcia 2.14 volte nello specchio, è a 2.93 conclusioni in area e fa più di un gol ogni tre tiri.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy