L'analisi del giorno dopo, Gattuso identifica il problema: testa e gambe vanno di pari passo