Milan Ladies, Mister Reggiani: "Arrabbiato per il pari con la Riozzese. Il rinvio? Vediamo il lato positivo"

Milan Ladies, Mister Reggiani: “Arrabbiato per il pari con la Riozzese. Il rinvio? Vediamo il lato positivo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non usa mezzi termini il Mister del Milan Ladies Mario Reggiani, ospite di SpazioMilan nella puntata di martedì su TopCalcio 24. “Sono arrabbiato. Così non va”, sono le prime parole del tecnico rossonero, che non ha digerito il pareggio rimediato in extremis dalle sue ragazze in trasferta contro la Riozzese. Un risultato che molti avrebbero considerato un punto guadagnato, ma non Mister Reggiani più focalizzato su quelli persi: Dobbiamo essere sempre concentrati e non sprecare occasioni o sul lungo termine si rischia di restare indietro. Si deve pensare partita per partita, senza perdere di vista l’obiettivo”.

Credits: Ufficio Stampa Football Milan Ladies

Il prossimo incontro sarà quello con le Azalee, sfida importante per restare agganciate alla testa alta della classifica, ma che arriva dopo una settimana particolare per il rinvio del match contro Oristano. Un vantaggio o uno svantaggio per le rossonere? “Non giocare questa partita ha un risvolto agrodolce. Di primo acchito ovviamente la notizia non è stata presa positivamente, perché rinviare una gara presuppone sia un riadattamento futuro del calendario, sia uno stop forzato, che è chiaramente da gestire”, spiega il tecnico.

Il bicchiere però è anche mezzo pieno per Reggiani: “Dall’altro lato credo si debba vedere l’aspetto positivo della vicenda: la partita con le Azalee si gioca di sabato, il che significa dover modificare la settimana in essere. La domenica di riposo ci consente una pianificazione adeguata e non trafelata, per arrivare al match del 23 dicembre al meglio. Non tutto il male vien per nuocere”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy