Mirabelli a Premium: "La contestazione è comprensibile, ma dobbiamo rimanere uniti"

Mirabelli a Premium: “La contestazione è comprensibile, ma dobbiamo rimanere uniti”


Queste le dichiarazioni rilasciate a Premium Sport, dopo la gara persa contro l’Atalanta, da Massimiliano Mirabelli: “Cosa è emerso dal confronto del dopo partita? Tutti i post partita vengono seguiti da confronti con il mister e con Fassone, analizziamo le situazioni. Ci dispiace, per l’ennesima volta, commentare una sconfitta. Sapevamo di attraversare un momento difficile, ma sappiamo anche che questo progetto richiede tanto tempo, tanto lavoro, dobbiamo rimanere uniti finché non porteremo a termine questo progetto, finché la testa e le gambe non si accenderanno. Abbiamo una squadra che, alla prima difficoltà, non riesce più a ritrovare se stessa. Questo accade, forse, perché siamo un gruppo giovane, forse perché la maglia pesa troppo. Contestazione? Mi pare logico che, alla fine, si perda un po’ la pazienza, ma i nostri tifosi ci hanno sempre sostenuto. Noi non dobbiamo promettere nulla, abbiamo il dovere di non demoralizzarci e concentrarci fin da subito sui prossimi impegni. Dopo tante delusioni, dovremo lottare e cercare di fare le cose per bene, per far sì che, chi ci guarda, ci ritenga degni di indossare la maglia del Milan”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy