Punto tattico: Fiorentina statica, serviranno dinamismo e forza fisica

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Su Fiorentina-Milan     La vittoria nel derby di coppa Italia è ormai alle spalle, ora il Milan deve pensare al campionato e al match di Firenze contro la Fiorentina di Stefano Pioli. La gara sarà tutt’altro che semplice, ma se il Diavolo scenderà in campo con la giusta cattiveria un risultato positivo sarebbe assolutamente fattibile. I rossoneri devono ricaricare in fretta le energie, perché la classifica piange e si deve sfruttare la meglio la carica post derby. Il Milan dovrà dominare fisicamente a centrocampo, la Viola è statica e lenta nelle giocate, il gioco parte dai piedi di Badelj per cui si potrà tentare un pressing alto. Il pericolo nasce sempre dalla parte di Chiesa, il giocatore più qualitativo della Fiorentina. Non a caso nelle ultime settimane sono stati numerosi i pareggi, ma il Milan con la compattezza potrebbe tentare il gran colpo. Jack e Kessié saranno fondamentali nelle due fasi, dovranno attaccare gli spazi e provare ad inserirsi alle spalle della retroguardia avversaria. Cutrone dovrà lottare come al suo solito, tenere palla e far salire la squadra. Il reparto difensivo sembra aver trovato i giusti sincronismi e potrà ripetere l’ottima prestazione di mercoledì anche contro lo sterile attacco Viola. La partita sarà complicata, ma se il Milan dovesse ritrovare la solidità del derby i tre punti sarebbero assolutamente possibili.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook