Punto tattico: Kalinic poco funzionale, Silva-Cutrone non pronti per la Serie A

Punto tattico: Kalinic poco funzionale, Silva-Cutrone non pronti per la Serie A

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sul reparto offensivo     Se la difesa crolla sempre più, l’attacco di certo non eccelle. Contro l’Hellas Verona dovevano arrivare conferme, ma il risultato parla chiaro: Milan sconfitto per 3-0. Altro match senza reti e con pochissime occasioni create. E ciò è inaccettabile dato che si affrontava la penultima della classe, nonché la seconda difesa più battuta del campionato. Kalinic delle volte è davvero irritante. Aiuta poco la squadra, non dà profondità e non protegge quasi mai la palla. Il croato, però, è la punta titolare di questo Milan anche perché Cutrone e André Silva dimostrano di non essere ancora pronti per la Seria A. Il portoghese non è abituato alla fisicità del calcio italiano e, di fatto, è un fantasma che si aggira nel campo senza una meta. Patrick deve crescere ancora tanto. Ha la cattiveria e determinazione dei grandi centravanti, attacca bene gli spazi ma tecnicamente ha qualche carenza di troppo che, si spera, il tempo e l’abnegazione potranno parzialmente limare. E poi, affidarsi a un ragazzo così giovane, è un rischio che difficilmente gli allenatori corrono. Si ritorna sempre al solito discorso. Con tutti quei soldi spesi, non ci si poteva spettare di più?    

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy