Rassegna stampa: il commento del Milan ai giornali odierni

Rassegna stampa: il commento del Milan ai giornali odierni


LA VIGILIA DI GATTUSO
“Comanda Gattuso «Siamo un po’ polli, io voglio veleno»”, è il titolo della Gazzetta dello Sport di oggi a pagina 11 con l’aggiunta del sommario: “L’allenatore del Milan è preoccupato ma sincero «L’Atalanta vola, è cattiva. Con noi c’è differenza»”. Il Corriere dello Sport ad ampio raggio: “Arriva l’Atalanta: lui fa da scudo, ma parla chiaro. E un po’ teme San Siro… – «Voglio il Milan!» – Gattuso: «Riportiamo i tifosi dalla nostra parte con compattezza, rabbia e impegno. Io per primo»”. Dal canto suo il Corriere della Sera: “Gattuso scuote il Milan «Non siamo una squadra, in campo serve più veleno»”, il sommario “A San Siro arriva l’Atalanta: «Dimissioni? Mai pensato»”. I quotidiani di oggi riportano le parole del tecnico anche sul ritiro: “«Era il minimo venire qui a lavorare dopo il punto a Benevento e il 3-0 a Verona. Sono state scritte tante falsità, non c’è stato un giocatore che si è ribellato. Se qualcuno si ribellava eravate i primi a saperlo»”.

IL NOSTRO COMMENTO

Chiarito tutto quello che c’era da chiarire sul ritiro, per il quale l’allenatore rossonero era salito a Casa Milan lunedì per definire se sarebbe dovuto partire dal martedì oppure dal mercoledì, la conferenza di Gattuso è stata spontanea, sincera e aperta. Come nel carattere dell’uomo, come nel costume del suo personaggio. Adesso tocca alla squadra seguire quanto indicato dal tecnico. Le cose dette da Rino Gattuso sono tutte di buon senso. La partita di oggi è difficile, ma non impossibile. Nel calcio ci sta tutto, l’importante è aiutarsi e reagire ad ogni episodio della gara.

 

LA PARTITA DI SAN SIRO
La Gazzetta dello Sport prova ad entrare nelle pieghe della gara con “la scoperta”: “L’ultima idea di Ringhio: Cutrone ala di gol e di corsa”. A pagina 31 di Libero sia l’attualità che il passato in termini di risultati: “Milan per il riscatto”, il sommario “Gattuso e il crocevia Atalanta: la Dea lo ha messo ko già una volta – Contro i bergamaschi nel 2012 chiuse la carriera di calciatore per un guaio a un occhio, la gara delle 18 è il bivio per il futuro da allenatore. Ringhio: «Voglio genete incazzata»”. Non è lo stesso concetto che propone La Stampa nel suo titolo odierno: “Milan c’è l’ostacolo Atalanta, e persino Gattuso ha paura”, il sommario “A San Siro i rossoneri cercano una vittoria scaccia crisi «È ora che i veterani aiutino i più giovani, io facevo così»”. Lo spunto di Tuttosport è anche di campo: “Suso squalificato – C’è Cutrone in attacco con Kalinic”.

DA BERGAMO A MILANO
Il Giorno riporta le dichiarazioni di ieri del tecnico atalantino: “Gasperini: «Noi a San Siro senza paura»”, “Il mister della Dea: “«Per la mia squadra è una prova di maturità, ma guai a sottovalutarli»”. A pagina 21 di Bergamo Post di oggi: “Scontro europeo, da un lato una squadra in crisi che ha speso tanto e male, dall’altro un esempio per il calcio continentale – Milan e Atalanta: pari punti, diversi modelli”. L’Eco di Bergamo accomuna due temi differenti fra loro, prima “Scontro diretto per l’Europa, l’Atalanta ci prova in casa del Milan in crisi”, poi “Atalanta dal Milan regalaci il panettone – A San Siro (ore 18) sfida fra settime, in palio un Natale sereno. I rossoneri sono un’incognita. Proprio a Milano l’ultimo ko, poi 17 punti in 7 gare”. La Gazzetta dello Sport presenta la partita in ottica bergamasca: “Dea, quanti pareggi a San Siro e il Milan non vince da 4 anni”.

IL NOSTRO COMMENTO

L’Atalanta è nel pieno di un suo grande ciclo, come già era accaduto tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta. La specialità della casa è stata quella di ricostruire, grazie all’ambiente adatto, per sua natura diverso da quello di una grande piazza con tutte le sue pressioni, sia giovani reduci da esperimenti deludenti come Cristante e Petagna, sia atleti più stagionati che avevano bisogno di esprimere la loro tecnica con serenità. Ovvero, Ilicic e Gomez. Una spruzzata, e che spruzzata, di Gasperini, ha fatto il resto. E il Milan? Attento e consapevole, ma non impaurito.

 

TORNA LA PRIMAVERA

Oggi in campo anche la seconda squadra rossonera, come rileva il Corriere dello Sport: “La Primavera, derby a Roma, l’Atalanta in casa del Chievo, l’Inter va a Sassuolo – Milan-Udinese in tv, Juve ok nell’anticipo”, nel testo “Deciso l’ordine delle semifinali di coppa Italia previste per il 24 e il 31 gennaio: si comincia con Milan-Atalanta e Roma-Torino”. L’Eco di Bergamo scrive oggi del settore giovanile bergamasco: “Primavera prima, oggi dal Chievo – Coppa col Milan, il ritorno in casa”. Anche la Gazzetta dello Sport ricorda che, in Primavera 1, “Milan-Udinese si gioca alle 15, in diretta su Rai Sport, con il Milan quarto in classifica a quota 23 punti”. Della Primavera rossonera ha fatto parte in passato anche un centrocampista oggi in forza all’Atalanta: “Cristante «Milan ti dico grazie lo stesso, con Gasperini ora mi sento in Europa»”, titola la Gazzetta.

fonte: acmilan.com




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl