Storia di un ex, Gianni Comandini e quella doppietta che cambiò la sua vita

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

11 Maggio 2001 e quella data non la scorda più nessuno” intonava un coro della Curva Sud, molto in voga nei derby dei primi anni 2000. Di certo, quel giorno non lo scorderà mai Gianni Comandini, allora attaccante rossonero, che riuscì nell’impresa di segnare, come Paolo Rossi, due gol nella prima stracittadina della sua carriera.

Quella doppietta, che ha dato avvio allo storico 0-6 in favore dei rossoneri, ha rappresentato per l’attaccante cesenate l’apice e il culmine della carriera. La stagione 2000/01 si è, infatti, conclusa per lui con quelle due sole marcature in tredici incontri disputati col Milan e, da quel momento, è iniziato un lungo girovagare per l’Italia, che lo ha portato, senza grande gloria, a giocare per Atalanta, Genoa e Ternana.

A 40 anni, Comandini ha abbandonato il mondo del calcio per dedicarsi alla musica. Tornato, infatti, nella sua città natale Cesena, Gianni fa oggi il dj in un teatro dell’800, da lui stesso ristrutturato qualche anno fa insieme ad alcuni amici.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook