Tuttosport, da promessa a mediano-goleador: la parabola di Cristante

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Bryan Cristante ha punito chi non aveva creduto fino in fondo nelle sue capacità. Come ricordano le statistiche di Tuttosport, l’ex centrocampista del Milan, che con la maglia rossonera, aveva segnato un solo gol proprio all’Atalanta il 6 gennaio 2014, ha consumato la sua vendetta nel match di ieri vinto dai bergamaschi per 2-0.

Il regalo dell’accoppiata Donnarumma-Musacchio ha permesso al centrocampista nerazzurro di portare a dodici le reti realizzate in questo anno solare con la maglia dell’Atalanta. Lui, che era arrivato dal Benfica lo scorso 27 gennaio. Giampiero Gasperini l’ha plasmato, ha creduto in lui e l’ha fatto letteralmente esplodere.

Sono contento perché era una partita fondamentale per la zona Europa – ha commentato l’ex rossonero -. Rimpianti? No, ho preso una strada diversa, rifarei tutto”. E con quel gol ha inguaiato non poco Rino Gattuso e tutto il Milan, già a bordo di una nave che continua ad imbarcare acqua.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy