Il commento del Milan: "Gattuso ha creato un gruppo forte"

Il commento del Milan: “Gattuso ha creato un gruppo forte”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

LA SARDEGNA DI GATTUSO
Sulle pagine di oggi della Gazzetta dello Sport: “Gattuso non è solo Ringhio: «Ora giochiamo a calcio»”, il sommario “Rino soddisfatto e senza voce: «Siamo in crescita. Il mercato? La società mi aveva messo a disposizione qualcosa, ho detto no»”. Sul Corriere dello Sport un “Gattuso controcorrente: «Il Milan ora va bene così»”, “«Possono anche non fare acquisti»”, “Cori razzisti verso Kessie, a bordo campo c’erano gli uomini della Figc… Ma intanto il tecnico si gode il secondo successo di fila: «La squadra c’è»”. Le altre dichiarazioni del tecnico rossonero, riprese oggi dai quotidiani sportivi e non: “«Nelle ultime tre-quattro partite la squadra era in salute. Era un campo non facile dove giocare, sapevamo che potevamo avere grandissime difficoltà. Hanno giocatori interessanti, la squadra gioca addosso con intensità e con i cross possono fare male. Sapevamo che era una partita molto difficile»”.

IL COMMENTO DEL MILAN

“Una squadra finalmente normale. Che si comporta e si atteggia sempre da squadra. È il risultato ottenuto da Rino Gattuso, dopo essere arrivato in panchina a stagione in corso e dopo otto gare ufficiali di campionato, due importanti di Coppa Italia e una ininfluente di Europa League. C’è stata questa doppia sconfitta contro Verona e Atalanta nel mezzo del lavoro di carico che ha destato impressione, ma prima e dopo quelle due gare è stato un Milan in crescita. Soprattutto dopo e soprattutto adesso, con la squadra che trasmette la sensazione di essere consapevole di se stessa”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy