CorSport: Kessiè man of the match, dagli spalti si sentono "buu" razzisti

CorSport: Kessiè man of the match, dagli spalti si sentono “buu” razzisti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Franck Kessiè ha ottenuto la palma di migliore in campo in Cagliari-Milan. Il centrocampista ivoriano ha ribaltato il risultato con una doppietta, consentendo al Milan di ottenere i tre punti.

Il giovane centrocampista, scrive il Corriere dello Sport, ha manifestato tutta la sua gioia nel post gara, esprimendo la soddisfazione per la doppietta e, ancor di più, per i tre punti in classifica. La testa è già alla Lazio e Kessiè sembra intenzionato a fare risultato a tutti i costi. L’arma in più del Milan può essere l’unità di gruppo che, dichiara Kessiè, c’era anche sotto la gestione Montella. Nel post gara sono arrivati anche i complimenti, puntuali, di Gattuso. Il tecnico nega però ogni paragone tra i due: la bilancia pesa dalla parte dell’ivoriano che, secondo il tecnico calabrese, è capace di segnare 7-8 gol a stagione.

Brutto episodio durante la partita: Kessiè è stato oggetto di qualche “buu” razzista. A bordo campo erano presenti gli uomini della Figc: a loro e alla squadra arbitrale sono affidate le valutazioni del caso.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy