Gattuso come Ancelotti: da traghettatore a confermato?

Gattuso come Ancelotti: da traghettatore a confermato?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non chiamatelo traghettatore o soluzione momentanea, perché Gattuso ha messo subito in chiaro il fatto di non voler assolutamente essere definito un allenatore di passaggio al Milan.

I prossimi mesi saranno decisivi per il futuro di Gattuso, la conferma per la prossima stagione passerà dai risultati nella coppe visto che il Milan nonostante il deludente cammino in Serie A è ancora in piena lotta per l’Europa League ed in semifinale di Coppa Italia. Se dovesse mantenere alta la competitività del Milan in almeno due sfide su tre, Gattuso potrebbe meritarsi il rinnovo contrattuale, visto che l’attuale accordo per allenare la prima squadra scade al prossimo 30 giugno.

Come riferisce l’edizione odierna del Corriere dello Sport, in tal senso Gattuso segue le orme del suo mentore ed amico Carlo Ancelotti, che finora è stato l’unico tecnico del Milan subentrato a stagione in corso ad ottenere la riconferma per l’anno successivo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy