La strana stagione di Borini: da riserva a sorpresa, ora è di nuovo ai margini

La strana stagione di Borini: da riserva a sorpresa, ora è di nuovo ai margini

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Partito in sordina, con pronostici e pareri contro, era diventato una delle pedine di Montella più belle da vedere. Apprezzato per il cuore e i polmoni, Fabio Borini era riuscito a conquistare un posto importante nel Milan di inizio stagione, ma adesso i tempi sono tornati nuovamente duri.

Paradossalmente, Borini, è l’elemento (psicologicamente) più simile al Gattuso calciatore, eppure non sta trovando spazio nell’undici di Rino. Calhanoglu nell’ultimo mese ha dimostrato di essere maggiormente in palla rispetto all’ex attaccante del Sunderland e per questo motivo sembra oggi avanti nella lista dei preferiti di Gattuso.

Con Montella Borini ha giocato praticamente in ogni ruolo: esterno destro, esterno sinistro, basso o alto, adesso invece fatica a ritagliarsi un angolino e qualche minuto di gioco.

Borini è stato anche accostato a molti club nelle ultime settimane, per un’eventuale cessione già a gennaio, ma è stato il giocatore stesso a smentire l’ipotesi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy