Milan, tante soluzioni. Ma da utilizzare con chiarezza

Milan, tante soluzioni. Ma da utilizzare con chiarezza

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si diceva anche quest’estate: il Milan ha abbondanza di soluzioni. Il 3-5-2 che pareva materia scritta, si è impantanato quasi subito dentro le idee confuse di Montella ma anche di un progetto partito forse col piede sbagliato. Rodriguez esterno e terzino, Borini esterno e poi attaccante (esterno pure lì), Suso schierato dietro la punta e poi ritornato nel suo ruolo. L’abbondanza di soluzioni ha forse cozzato con la confusione generale. Cambiare spesso copione non giova a un film che vuol divenire una pellicola da Oscar e il Milan è risultato non più che un raffazzonato video amatoriale.

La medicina migliore pare essere stata il 4-3-3, lascito di Montella con il quale ha trascinato, seppur a fatica, i rossoneri al sesto posto utile per l’Europa League. Se Bonaventura preferisce giocare davanti e Borini è da lodare per la dedizione seppur non possa fare molto di più, il vero equivoco natalizio è stato Cutrone buttato largo a sinistra. Ci si augura che il numero 63 giochi nel luogo che più predilige, l’area di rigore e che sia ben coadiuvato dagli esterni che sono tornati ad essere coloro che ben hanno figurato lo scorso torneo. Suso gli ha fornito l’assist per l’1-0 del derby di Coppa, e anche Calhanoglu a Firenze ha beneficiato dello spirito d’iniziativa dello spagnolo. Che pare prediligere il rientro e tiro con il sinistro: ecco, se mi può essere consentito di avanzare una prospettiva, in questo caso alcuni correttivi e idee alternative nel gioco del numero 8 sarebbero ben gradite.

Tuttavia, facciamo crescere questo “nuovo” 4-3-3 lasciando ad esso il tempo che gli serve. Non confondiamo però l’alternanza e la polivalenza con la confusione: questo Milan ha bisogno di trovare un sentiero maestro e di non farsi stuzzicare da percorsi alternativi che sinora l’hanno portato fuori rotta.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy