SM RELIVE/ Calhanoglu: "Gattuso riesce a motivarmi, ora sto bene. Montella? Avevo difficoltà nel 3-5-2"

SM RELIVE/ Calhanoglu: “Gattuso riesce a motivarmi, ora sto bene. Montella? Avevo difficoltà nel 3-5-2”


A breve, a Milanello, Hakan Calhanoglu interverrà nella conferenza stampa precedente la gara interna contro la Lazio, valida per la semifinale d’andata di Coppa Italia.

Sul derby di Coppa Italia: “Sono felice di averlo giocato. Ero in panchina ma quando sono entrato volevo dimostrare tutta la mia qualità e ci tenevo a dimostrare a Gattuso ciò che sono. Anche per domani ho speranze di passare il turno”.

Sulle squadre italiane che l’hanno colpito: “Ci sono squadre molto forti, ma Juventus e Napoli sono davanti”.

Sulle differenze tra la Serie A e la Bundesliga: “In Italia, il gioco è molto più tattico e basato sull’esperienza, è molto difficile. Quando si va in vantaggio, le difese si chiudono e si cerca di non prendere gol. In Germania, invece, si gioca molto più in avanti”.

Sul peso della maglia numero dieci: “Certo che lo sento. Nel Milan, sono passati campioni importanti. Sto lavorando molto e sto cercando di raggiungere un livello degno della maglia numero dieci”.

Sulla nuova lingua: “La parlo solo in parte. Ho imparato le parole che mi servono in campo: avanti, sinistra, destra”.

Sull’assenza della Turchia dal Mondiale: “Tutti quelli che me lo chiedono mi danno una pugnalata al cuore. Ogni giocatore vorrebbe andare al Mondiale, ma questo è il calcio e bisogna andare avanti”.

Sulle sue giocate: “L’elastico contro la Lazio? L’ha fatto Bonaventura in allenamento. Penso più al gioco di squadra e a vincere, non sto a guardare i miei movimenti o le giocate singole. Anche domani, l’obiettivo è vincere”.

Sul suo rapporto con Gattuso: “Posso dire che quando ci parliamo, riesce a motivarmi e mi mostra tutto l’interesse nei miei confronti. È stato chiaro, con me, mi ha detto che i miei problemi non erano i piedi, ma la testa. Mi ha detto di essere libero e rilassato, da quel momento, ho cominciato a giocare meglio”.

Sulla Serie A: “A parte i miei problemi fisici, non ho trovato difficoltà nel calcio italiano. È molto simile a ciò che ero abituato. Il mondo Milan e i miei compagni mi hanno aiutato molto in tutto. Quando sono arrivato, c’erano grandi aspettative, ma non ho potuto rendere al meglio per i miei problemi fisici e per altri fattori. Ora ho raggiunto i miei obiettivi, ma starò ancora meglio, e, come squadra, saremo sempre più avanti”.

Su Gattuso: “Da allenatore, ci sta dando la grinta che aveva da giocatore. Vuole il 100% e, poi, vuole in partita lo stesso ritmo. Dobbiamo dare il massimo sempre, in ogni gara”.

Sul suo ruolo:Ogni allenatore ha la sua idea di gioco e rispetto, ovviamente, anche quella di Montella, ci tengo a dirlo. Nella mia carriera non ho mai giocato nel 3-5-2 e, non avendolo mai fatto, ho trovato difficoltà, non è il mio modo di giocare. In Germania giocavo nel 4-2-3-1 ed era tutto diverso rispetto a quando c’era Montella. Il mio ruolo è dove mi fa giocare mister Gattuso, sono contento”.

Sulla partita di domenica:Da quando c’è Gattuso, ho trovato il mio spazio. Con Jack, mi intendo alla grande e sta andando bene. Il nostro feeling, in campo, è importante, ci aiutiamo e vogliamo andare avanti così”.

Sulla sua attuale situazione:Sono molto felice di essere tornato bene. Dopo l’infortunio, ci ho messo un po’ a tornare al mio ritmo, ma ora sono felice perché ho trovato un mister che mi dà molta fiducia, parla tanto con me e mi aiuta a ritrovarmi. Inizialmente, non avevo la forza di mostrare le mie qualità, ma, da quando c’è Rino, sto tornando ai miei livelli”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl