Prima a Milanello, poi a Casa Milan, infine a San Siro: il sogno dei ragazzi del Milan Academy Kuwait

Tra il Kuwait e Milano, in linea d’aria, ci sono quasi 3.800 km di distanza, percorsi tutti dai ragazzi e i loro Mister del Milan Academy Kuwait per vivere un’esperienza unica nel cuore pulsante dell’ambiente rossonero. Da giovedì a lunedì, cinque giorni di full immersion con diverse attività in programma che, certamente, rimarranno indimenticabili

Le iniziative sono partite venerdì e stanno rispettando una speciale e dettagliata scaletta: venerdì hanno trascorso una giornata a Milanello, assistendo al lavoro (11.30) della Prima squadra, incontrando qualche giocatore per saluti, foto e autografi e svolgendo un allenamento proprio all’interno del Centro Sportivo; anche sabato saranno protagonisti, ma stavolta gli allenamenti si effettueranno al Vismara, sede del settore giovanile rossonero, seguiti dai tecnici ufficiali AC Milan Pompili e Cresta.

Ma sarà domenica il momento clou del viaggio del Milan Academy Kuwait. Alla mattina la visita di Casa Milan, ricevendo il benvenuto di Franco Baresi, entrando nel museo Mondo Milan e pranzando a Cucina Milanello. Nel tardo pomeriggio, invece, il tanto atteso arrivo a San Siro per partecipare a Milan-Lazio: il gruppo, infatti, non solo guarderà il big match di campionato degli uomini di Mister Gattuso, ma verrà anche coinvolto in alcune attività in campo all’intervallo. Lunedì, infine, un altro allenamento e una gara amichevole per concludere in bellezza.

fonte: acmilan.com