Punto tattico: Biglia metronomo, centrocampo dalle due fasi

Punto tattico: Biglia metronomo, centrocampo dalle due fasi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sul Centrocampo    La vittoria di Cagliari ha dato tante, tantissime risposte positive al mister Gattuso. Questo Milan è diventato squadra, ha una sua identità ed è in grado di portare a casa match delicati e di fondamentale importanza anche in modo sporco. Tra gli spunti di maggior interesse c’è sicuramente il ritorno di un centrocampo mai decisivo in questa stagione.

Kessié realiza la doppietta che decide la gara, è il primo ad arretrare nei momenti di non possesso e il primo ad inserirsi alle spalle delle difese avversarie. Bonaventura sta trovando i giusti sincronismi con Calhanoglu ed è quasi sempre presente nelle fase offensive, chiudendo gli spazi di gioco nei momento di maggior pressing avversario. Biglia ha finalmente ritrovato la condizione fisica, era il giocatore che mancava a questo Milan. Tiene bene la posizione in entrambe le fasi, procura d’esperienza punizioni che spezzano il gioco ed è il primo vero costruttore della manovra assieme a Bonucci.

Ora che il centrocampo si sta ricostruendo, il Milan sta pian piano risalendo la classifica e ottenendo risultati importanti. Domenica a San Siro arriva la Lazio, una delle squadre più in forma della stagione. Sarà un test fondamentale per i ragazzi di Gattuso, una vittoria potrebbe essere la testimonianza che il Diavolo è tornato a far paura.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy