Milan, l'Arsenal è davvero di un altro livello?