SPAZIO MILANELLO/ Corsa, agilità e lavoro tattico in vista dell'Arsenal