Il Milan paga il dazio, l'attacco pure