Armatura anti-Uefa e uno sguardo al futuro: i giorni roventi del Milan