Donnarumma-Milan, titoli di coda. Perdono tutti, anche Raiola. Che forse non lo ha ancora capito